Notizie

Vetro

Che cos’è?

Ottenuto mediante fusione di una miscela silicea (sabbie silicee, carbonato di calcio e sodio), il Vetro è modellato a caldo nelle forme più svariate e innovative, acquisendo notevoli caratteristiche quali la trasparenza, l’impermeabilità ai liquidi, ai gas, a vapori e ai microrganismi, la sterilizzabilità e indeteriorabilità nel tempo, la resistenza a quasi tutti i reagenti chimici, la scarsa conducibilità elettrica e la garanzia di non assorbimento o rilascio di sapori e odori (inerte).

Principale settore di impiego degli imballaggi in Vetro (cavo) è, pertanto, quello alimentare, specie delle bevande (alcoliche e non).

Dove va?

Tutti gli imballaggi in Vetro sono riciclabili all’infinito prevalentemente nella forma di una nuova bottiglia, vaso o flacone.

A tal fine i rifiuti urbani e assimilati di imballaggio in Vetro sono raccolti separatamente dai rifiuti indifferenziati secondo le seguenti principali modalità:
Monomateriale – Raccolta dei rifiuti di imballaggio di vetro che avviene in bidone carrellato condominiale, in campane.
Multimateriale – Raccolta dei rifiuti di imballaggio di vetro, acciaio, alluminio, che avviene in bidone carrellato condominiale, in campane.
Multipesante – Raccolta dei rifiuti di imballaggio di vetro, acciaio, alluminio e plastica, che tipicamente avviene in campane o cassonetti.
E’ buona norma conferire in raccolta differenziata gli imballaggi in Vetro svuotati dal loro contenuto, o da residui di organico.

Non possono essere conferiti in raccolta differenziata i rifiuti urbani e assimilati di imballaggio in Vetro contenenti residui di sostanze pericolose o nocive, non rimovibili con i consueti gesti domestici.