Notizie

Legno

Che cos’è?

Il legno è un materiale ligneo cellulosico, sempre di origine naturale (forestale), così come il sughero che si ottiene dalla lavorazione della corteccia degli alberi da sughero (Quercus Suber). Il legno viene impiegato per la produzione degli imballaggi, specie di trasporto e movimentazione (pallet, casse, ecc.), per l’elevata resistenza (ai carichi e alle variabili climatiche) e flessibilità rispetto ad un peso specifico relativamente ridotto. Il principale impiego del sughero nel settore degli imballaggi è legato alla produzione dei tappi, specie per il settore vinicolo: le cellule del tessuto sugheroso sono piene di aria, quindi scarsamente permeabili all’acqua e ai gas, e per questo motivo il sughero è un ottimo isolante termico ed acustico, resiste bene all’usura, al fuoco e all’attacco di roditori ed insetti.

Dove va?

Tutti gli imballaggi in legno sono riciclabili al 100%, in legno rinnovato (piccole schegge dette “chips”) che è utilizzato per la produzione di:
pannelli truciolari, base di una gran parte di mobili e arredi;
pasta cellulosica destinata alle cartiere;
compost;
blocchi di legno-cemento per l’edilizia.
Anche i tappi di sughero sono riciclabili, per esempio, in pannelli per isolamento, oggetti artistici, scarpe e calzature, prodotti per l’edilizia e strumenti musicali. La natura biogenica degli imballaggi in legno e sughero fa si che, quando non riciclati, questi sono recuperabili per via energetica. Attraverso l’impiego dei fumi (o dei gas) ottenuti dalla combustione delle biomasse legnose, si produce energia elettrica o termica (calore).

A tal fine tutti i rifiuti urbani e assimilati di imballaggio in legno possono essere conferiti presso le isole ecologiche convenzionate. Nel caso particolare dei tappi di sughero, Rilegno promuove il progetto Tappoachi? finalizzato alla raccolta differenziata, ritiro e successivo avvio al recupero dei tappi di sughero. Attraverso un protocollo siglato coi gestori del servizio di igiene urbana si collocano i contenitori per la raccolta del sughero presso le isole ecologiche e in alcuni comuni i gestori attivano anche la raccolta porta a porta presso bar, ristoranti, enoteche. Inoltre sul territorio nazionale sono attive altre iniziative di raccolta del sughero tramite operatori privati del settore prevalentemente rivolte alle cantine vinicole.

Non sono conferibili nelle isole ecologiche gli imballaggi in legno contaminati da sostanze pericolose.