Notizie

2015 Comuni Ricicloni

Il fatto di risultare un passo avanti rispetto alle istituzioni non può costituire certo un vanto per Legamento, quanto piuttosto un demerito per le Istituzioni. Ebbene circa un anno fa nella premessa introduttiva al dossier Comuni Ricicloni 2014 scrivevamo della incomprensibile divergenza tra i dati di settore, e cioè tra la performance a livello regionale sulla gestione dei risene delle istituzioni in merito alla realizza-frastrutture deputate alla gestione dei rifiuti ia.Emergeva infatti che a fronte di significanti nella raccolta differenziata e di una già : dotazione impiantistica per iL trattamento iceneritore di Acerra) si proponevano nuo-i di incenerimento. Ciò tuttavia contrastava ufficiali che evidenziavano la mancanza di alimentarli e il conseguente paradosso di orre una riduzione delle percentuali di rac-renziata per consentirne il funzionamento. mente*1, e forse anche grazie alla stimolante egambsente ha inviato ai decisori pubblici la ite, sembra che il rischio paventato di realiz-ntistica che non serve (inceneritori di Napoli rno) sia rientrato. Resta tuttavia il problema :ata realizzazione dell’impiantistica che scrii tutto quella deputata al trattamento della e continua a determinare notevole gravame ie comunali e di conseguenza per le tasche ni, dovendo sobbarcarsi gli oneri aggiunti-;i al trasferimento fuori regione, Un ravve-elle Istituzioni che trova tra l’altro formale iella recente presa d’atto del “Documento di nto Strategico dellAggiorn amento del Piano di Gestione dei Rifiuti Urbani della Campa-U)H avvenuta con Delibera della Giunta Re-130 del 28/03/2015 pubblicato sul BURC il corsoJniziativa che tuttavia oltre alla presa